PROGRAMMAZIONE IMPIEGO 2020/21: IL SIAM SCRIVE AL CAPO DI SMA E DIRETTORE DIPMA

Dopo molteplici segnalazioni pervenute al SIAM tramite diversi canali, molti nostri iscritti lamentano una poco trasparente, ed in alcuni casi del tutto inspiegabile, programmazione d’impiego 2020/21 oramai di dominio pubblico.

Il SIAM ha analizzato alcuni casi dai quali è effettivamente emersa una  programmazione di impiego che ha interessato in particolar modo personale che non aveva manifestato alcun interesse ad essere trasferito e che in molti casi si trova in posizione tabellare “extra organico”.

Abbiamo scritto al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica e al Direttore della DIPMA evidenziando tali criticità legate principalmente ai forti disagi che si verranno a creare per i colleghi e le proprie famiglie tenendo anche in debito conto gli enormi disagi familiari  ed economici, nonché l’esoso esborso di finanze pubbliche per far fronte a tali trasferimenti.

Il rischio che abbiamo voluto enfatizzare ai vertici è principalmente connesso ad un possibile uso improprio da parte di alcuni Comandanti dello strumento tabellare in extra organico per poi movimentare personale che risulta “scomodo” a vario titolo, ricordando che la posizione in extra organico è una esigenza dell’Amministrazione e che creare questo automatismo tra questa posizione di impiego e la programmazione per reimpiego presso altro Ente creerebbe i presupposti per  annoverare queste movimentazioni come movimentazioni “punitive”.

Un rischio reale e concreto se consideriamo anche l’eterogeneità dell’applicazione delle norme sull’impiego nei Reparti.

Il SIAM ha chiesto ai vertici di rivedere la programmazione e di valutare i casi con maggior ponderatezza al fine di scongiurare inutili disagi alle famiglie dei colleghi e i numerosi contenziosi che si verranno necessariamente a creare.

 

 

Lascia un commento