NEWS RASSEGNA STAMPA

Prima vittoria sindacale del SIAM

Apprendiamo con soddisfazione che dopo l’iniziativa del Siam dove si è diffidato un reparto dell’Aeronautica a provvedere al pagamento degli anticipi sui fogli di viaggio di missione al personale, sospesi in maniera del tutto arbitraria ed illegittima, il Comandante ha provveduto al ripristino della legalità e al pagamento degli anticipi.

È curioso evidenziare come sia stata necessaria una diffida del SIAM, inviata per conoscenza anche al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, a riportare alla legalità una situazione di carattere locale, che andava avanti da mesi. Ci auguriamo, inoltre, che le tempistiche di liquidazione dei fogli di viaggio possano subire una decisa accelerazione, se non altro per consentire a coloro che hanno anticipato totalmente i costi di missione, di poter rientrare al più presto delle spese sostenute.

Questa attività del nostro sindacato si configura a tutti gli effetti come un’attività sindacale di tutela in piena regola e dimostra come, nonostante in assenza di una legge che regoli le attività dei sindacati militari, si possa comunque agire nell’interesse del personale con azioni che nessuno avrebbe mai immaginato prima.

Sono ancora molte le situazioni in cui nostri colleghi nei vari reparti devono subire in silenzio l’inefficienza dell’amministrazione e, a volte, la totale ignoranza sull’applicazione delle norme che regolano la vita militare. L’avvento del sindacato militare è una grande innovazione giuridica con la quale l’amministrazione dovrà necessariamente confrontarsi. Il SIAM sarà sempre a fianco dei colleghi vigilando su queste forme di disapplicazione delle regole ed interverrà ogni qual volta necessario.

Il Segretario Generale Paolo Melis

Lascia un commento